RACCONTO ALLA ROVESCIA

Per informazioni o prenotazioni le scuole interessate possono scrivere a
info@teatrotrivulzio.it
oppure chiamare il numero 0292278742

Mercoledì 21 marzo 2018

SCUOLE DELL'INFANZIA

Uno spettacolo per bambini di e con Claudio Milani

testo e regia Claudio Milani
musiche originali Andrea Bernasconi, Emanuele Lo Porto, Debora Chiantella
scenografie Elisabetta Viganò, Armando Milani
progettazione elettronica Marco Trapanese
luci Fulvio Melli
fotografie di scena Paolo Luppino
telo Monica Molteni
organizzazione Simona Cattaneo

Perché fai un conto alla rovescia?
Lo faccio per fare un tuffo nel mare,
per partire in una gara di corsa,
per spegnere le candeline sulla torta,
per aprire i regali a Natale,
per stappare lo spumante a fine anno,
perché ho finito di aspettare.

Premio FESTEBA' 2017 - Ferrara
La giuria di Festebà 2017 assegna il premio come vincitore allo spettacolo “Racconto alla rovescia” di Claudio Milani per le seguenti motivazioni:

- l’attore, attraverso testi essenziali e suggestivi, è riuscito a trattare una tematica “difficile” in maniera poetica ed originale dove il bambino protagonista, in un dialogo immaginario con la Morte, viene accompagnato a scoprire i doni della vita.
- l’interazione con il pubblico durante tutta l’azione scenica, attraverso il conto alla rovescia, e la coinvolgente narrazione di Milani in perfetta sinergia con i sorprendenti elementi di scenotecnica, hanno dato vita ad una dimensione magica che ha catturato il pubblico di tutte le età.

  • Demo Image
  • Demo Image
  • Demo Image
  • Demo Image
  • Demo Image

Il conto alla rovescia è la fine di un'attesa.
L'attesa è tutta la vita che c'è tra un conto alla rovescia e l'altro.
Claudio Milani ci svela la vita come un succedersi di attese, ovvero di tanti conti alla rovescia. E per rappresentarla in scena crea una storia che diventa un racconto alla rovescia. Un percorso di ricerca sulla fiaba, con nuovi linguaggi narrativi e scenici adatti e necessari, per parole e contenuti, a un pubblico di piccoli spettatori. La storia è animata da innovativi sistemi tecnici e da musiche originali che miscelano elettronica e sinfonica.

Arturo incontra la Morte. E la Morte gli consegna 7 doni. Per ogni dono c'è un conto alla rovescia. In ogni conto alla rovescia c'è qualcosa da imparare per diventare più grandi. E Arturo lo sa. Per questo apre tutti
i doni: per scoprire tutte le meraviglie che nella sua vita sono state frutto di una attesa e per arrivare a contare, alla fine, non più alla rovescia.

Racconto alla rovescia parla dell’incontro tra un bambino (Arturo) e la morte, la famosa e triste regina dei conti alla rovescia. Nel giorno del suo compleanno la morte porta ad Arturo sette regali, tutti di diversa grandezza, tutti in bella vista sul palco e che Arturo piano piano svela davanti al pubblico. Non sono giocattoli o caramelle, ma sentimenti e opportunità, per scoprire tutte le meraviglie che nella vita di ognuno di noi servono per crescere e diventare ciò che siamo. Ancora una volta il teatro ragazzi mette in scena il tema della morte e lo fa in modo poetico, senza enfasi e senza tabù, attraverso un colloquio franco e quasi cordiale tra il bambino e la nera signora. La tecnologia è utilizzata non come mero supporto, ma finalmente come linguaggio emotivamente e teatralmente forte. Tutti i regali che Arturo scopre appaiono al pubblico attraverso dei meccanismi nascosti, come veri miracoli, affidati a segni di semplicissima materia che fa parte dell'infanzia: fili di lana, palloncini, uova, strisce di carta, fiori ed erba colorata. Hystrio

Orari biglietteria:
Lunedì, Mercoledì, Venerdì
dalle 17 alle 19

tel. 0292278742
biglietteria@teatrotrivulzio.it

 
 
 

E' possibile acquistare anche i biglietti on-line grazie al servizio

http://www6.anyticket.it/Anyticket/Web/SelezioneAbbonamento.aspx?partner=TRIV